Fantacalcio, CONSIGLI LOW COST 32^ GIORNATA

di Redazione Tuttofantacalcio
Fonte: Luca Nardi
Vedi letture
Foto

Secondo il dizionario di Tuttofantacalcio: "Dicesi Lowcost quel tipo di calciatore che se presente all'interno della vostra formazione di giornata e se per puro caso dovesse portarvi un +3, potrebbe far finire amicizie di lunga data".
Ci mettiamo in discussione su giocatori non facili da consigliare, ma con la consapevolezza di potervi dare un ulteriore aiuto e anche con la possibilità di sbagliare consiglio. Vogliamo offrire ai nostri lettori un ulteriore servizio che propone una formazione di titolari Low cost, prendendoci qualche rischio ma certi che faremo di tutto per potervi consigliare al meglio.

 

3-4-3

Consigli

Aina - Demiral - Spinazzola

Bennacer - Bessa - Pulgar - Linetty

Siligardi - Kean - Cutrone

 

Consigli (Sassuolo-Parma): il portiere del Sassuolo si è reso protagonista di buone prestazioni nelle ultime uscite, in cui ha incassato pochi malus e portato a casa buoni voti. Il turno casalingo contro il Parma potrebbe essere l'occasione per continuare su questa strada. Verso il cleen-sheet

Aina (Torino-Cagliari): non partiva titolare all’inizio dell'anno. Qualche infortunio e Ansaldi gli è quasi sempre stato davanti, ma a causa del problema legato alle condizioni fisiche, ha trovato posto e si è fatto trovare pronto. Ora gioca. e gioca anche bene. Vivace

Spinazzola (Spal-Juventus): ha ritrovato la titolarità e la fiducia di Allegri, complici anche i vari infortuni del reparto. Adesso il giovane difensore vuole stupire ancora ed è pronto a fare bene ancora. Potrebbe trovare anche qualche buona occasione sottoporta, pertanto schieratelo senza problemi. Rinvigorito.

Demiral (Sassuolo-Parma): Due partite consecutive dove è risultato uno dei migliori in campo, ha addirittura segnato una doppietta. Attento in fase di marcatura e di ripartenza, con la fiducia ben riposta potrebbe stupire anche in fase offensiva magari in qualche situazione di calcio piazzato. Scommessa interessante.

Bennacer (Atalanta-Empoli): il gioiellino empolese dimostra ogni partita di esser sempre piu decisivo ed importante. Dotato di buona velocità e attitudini offensive, spesso riesce a creare azioni interessanti. Potrebbe fare bene anche in una sfida difficile come quella contro i neroazzurri lanciatissimi verso l'Europa. Fiducia

Bessa (Sampdoria-Genoa): giocatore apparso ritrovato nelle ultime uscite, causa infortuni e squalifiche toccherà ancora a lui, potrà far valere tanta qualità e visione di gioco in un match che sulla carta offre grandi prospettive. Schieratelo questa giornata potreste ritrovarvi con un bonus interessante in squadra. Eclettico

Pulgar (Fiorentina-Bologna): una doppietta fondamentale anche se su rigore, è giunto a 5 gol, dire che chi ci ha puntato sta gongolando è poco, ma il cileno vuole stupire ancora, Ed ora a Firenze in una partita fondamentale per il Bologna, e noi ve lo consigliamo. Combattente.

Linetty (Sampdoria-Genoa): il polacco ha vissuto una stagione finora condizionata da un infortunio e da alti e bassi di rendimento, ma le sue qualità sono indiscutibili. Spesso tenta anche la conclusione in porta e i 3 gol messi a segno finora ne sono la dimostrazione. Con la possibile qualificazione europea ancora in bilico, le motivazioni per fare bene non gli mancheranno. Determinato

Siligardi (Sassuolo-Parma): la squalifiche e gli infortuni gli hanno aperto le porte della titolarità. Il piccolo talento ducale ha avuto finora un rendimento molto altalenante e non ha convinto dal punto di vista realizzativo, soprattutto nel girone di ritorno. Tuttavia servirà avere le giuste motivazioni per fare punti in chiave salvezza e un +3 da parte sua non è una chimera. Potrebbe stupire

Kean (Spal-Juventus): l'attaccante diciannovenne ha avuto un impatto devastante con la Serie A, in cui ha realizzato ben 5 reti in altrettante presenze e offerto prestazioni molto convincenti. I bianconeri praticamente hanno conquistato un altro scudetto quindi l attaccante esplosivo proverà a centrare il bersaglio anche contro gli spallini. Ispirato.

Cutrone (Milan-Lazio): l'attaccante torna titolare dopo una serie lunghissima di acciacchi e panchine. Questa volta Gattuso dovrebbe dargli un'opportunità da titolare, ancora manca la furbizia sotto porta, ma avrà la volontà di far bene. Giocherà contro una Lazio in lotta diretta per un posto in Champions il prossimo anno ma in crisi di risultati e qualche svarione di troppo in difesa, potrebbe trovare il +3 . Schieratelo.


Diventa Fan su FACEBOOK
Seguici su TELEGRAM
Seguici su INSTAGRAM